Autosuggestione e mente universale

Autosuggestione e mente universale, un binomio che andrebbe valutato come esercizio per il proprio sviluppo personale.

Hai mai immaginato alla connessione che può esserci tra ogni essere umano e l’universo?

Se lo hai immaginato hai fatto un piccolo passo, tuttavia oltre a questo hai mai pensato seriamente a tale connessione?

L’immaginare è un attività che riguarda la creatività e suscitare delle immagini, mentre invece pensare significa avere dei dati e riflettere su questi dati per verificare l’eventuale possibilità dei presupposti.

In questo post viene fatta una riflessione insieme al lettore per verificare la possibilità di una eventuale connessione con la mente universale, attraverso il potere dell’autosuggestione.

Come prima cosa bisogna considerare che l’autosuggestione è il mezzo utilizzato per influire sul subconscio.

L’autosuggestione è un azione che include tutti gli stimoli che vengono inviati alla mente, per mezzo dei cinque sensi.

Ad esempio inizio a pensare che ho la possibilità di avere una certa somma di denaro. Poi inizio a vedere e sentire di toccare e possedere questo denaro, inoltre inizio a provare le emozioni che mi suscita nel possedere tale somma.

In questo caso tali messaggi giungono nel subconscio che si attiva. Questo non significa che i soldi arrivano senza fare nulla. Meglio precisare, altrimenti si cade nella fantasia.

Sulla base di tale esempio bisogna riflettere sul fatto che il subconscio è il mezzo di unione tra l’uomo e l’universo.

L’universo è l’insieme che si manifesta attraverso una forma di energia, la quale funziona tramite alcune leggi universali.

Ad esempio la legge di causa ed effetto, la legge di attrazione, la legge di corrispondenza ecc.

Inoltre bisogna considerare che l’universo è fatto di una sostanza che pervade tutto se stesso, ed in quanto tale l’uomo che è una creatura dell’universo è formato della stessa sostanza.

Questa sostanza è qualcosa di intelligente che muove la vita. Una pianta è pervasa di tale sostanza vitale, altrimenti come farebbe a crescere.

Qualcuno potrebbe dire che la pianta assimila tutto ciò che gli occorre per crescere dalla terra. E cosa fa nascere il processo dell’assimilazione?

Esiste una frase tratta dal testo di Ermete Trimegisto che cita: “Ciò che è in basso è come ciò che è in alto / e ciò che è in alto è come ciò che è in basso / per fare i miracoli della cosa una. / E poiché tutte le cose sono e provengono da una, per la mediazione di una, / così tutte le cose sono nate da questa cosa unica mediante adattamento.
(Corpus Hermeticum)

Molto chiaro questo testo che mette in evidenza il succo del collegamento tra l’esistenza umano e l’universo.

L’essere umano ha questo potere insito di connettersi con l’universo, in quanto è fatto della stessa sostanza.

Cosa fare per creare tale connessione? Esiste una tecnica, una forma di esercizio, per poter sviluppare tale potere?

La risposta è affermativa, tuttavia bisogna avere una guida che spiega come fare.

Infatti, in questo post, oltre a fornirti tali informazioni utili, viene indicata anche una risorsa che aiuta ad entrare in contatto con tale potere e coltivarlo ogni giorno per ottenere benefici nella propria vita. Leggi tutto ciò che è possibile fare con questa risorsa. Clicca sull’immagina:

Theta Healing Base - Versione integrale - 5 DVD
Seminario dal vivo

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 89

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.